Lunedì, 17 Maggio 2021
Cronaca

Rapina alla "Banca Nuova" di Favara, il Riesame scarcera Maria Luana Nigro

La trentacinquenne catanese è ritenuta una delle componenti di una banda che ha messo a segno la rapina alla "Banca Nuova" di Favara, nel maggio del 2015, e un secondo colpo nell'aprile dello stesso anno al "Banco Popolare Siciliano" di Barrafranca

E’ stata scarcerata Maria Luana Nigro, la trentacinquenne catanese, ritenuta una delle componenti di una banda che ha messo a segno la rapina alla "Banca Nuova" di Favara, nel maggio del 2015, e un secondo colpo avvenuto nell’aprile dello stesso anno al "Banco Popolare Siciliano" di Barrafranca (Enna).

Lo ha deciso il Tribunale del Riesame, accogliendo la richiesta del difensore della donna, l’avvocato Alba Raguccia del foro di Agrigento (nella foto in basso).

avvocato-alba-raguccia

Maria Luana Nigro ai primi di aprile dell’anno in corso, era stata raggiunta da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip di Enna. L’indagata ha sempre declinato la sua responsabilità nelle due azioni delinquenziali.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapina alla "Banca Nuova" di Favara, il Riesame scarcera Maria Luana Nigro

AgrigentoNotizie è in caricamento