rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Tribunale / Palma di Montechiaro

Anziani fratelli minacciati e rapinati, assolto "per non aver commesso il fatto" un palmese

Il pm chiedeva la condanna a 5 anni di reclusione, il gup Raimondo lo ha però assolto con formula pienamente liberatoria

Assolto per non aver commesso il fatto. E' questa la sentenza del giudice per le udienze preliminari del tribunale di Agrigento per Enrico Marino di Palma di Montechiaro, inizialmente accusato - da carabinieri e pm - d'aver fatto parte del gruppo che rapinò tre anziani di Racalmuto. Lo riporta oggi il quotidiano La Sicilia. L'imputato è stato difeso dall'avvocato Eleonora Minio. 

"Ti spezzo il collo", prima le minacce e poi le botte: così sono stati rapinati 3 anziani

Il pm chiedeva la condanna a 5 anni di reclusione, il gup Raimondo lo ha però assolto con formula pienamente liberatoria: "per non aver commesso il fatto". 

Rinchiusi in uno sgabuzzino e rapinati di 61 mila euro e gioielli: sotto choc 3 pensionati

All'inizio di dicembre del 2020, i carabinieri arrestarono quattro persone accusate di aver compiuto, il 19 maggio dello stesso anno, la violenta rapina ai danni di una donna di 79 anni e dei fratelli di 83 e 73, sequestrati all'interno della loro abitazione di contrada Zaccanello a Racalmuto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anziani fratelli minacciati e rapinati, assolto "per non aver commesso il fatto" un palmese

AgrigentoNotizie è in caricamento