menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Rapinò un'agenzia", via al processo: giudizio immediato per un 21enne

L’uomo era entrato in “azione” incappucciato e con una pistola. Sabella è difeso dall'avvocato Calogero Santangelo

E’ iniziato ieri il processo a carico di Francesco Sabella, 21enne di Menfi e accusato di rapina aggravata. Per l’uomo, secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del Giornale di Sicilia,  è stato chiesto il giudizio immediato. La richiesta è stata fatta dalla Procura e disposta dal giudice Alberto Davico. Nella giornata di ieri la costituzione delle parti davanti al Tribunale.

Secondo l’accusa, Sabella, avrebbe compiuto la rapina il maggio scorso. Il 21enne avrebbe fatto irruzione in una agenzia di assicurazioni a Menfi, riuscendo a portare via 800 euro. L’uomo era entrato in “azione” incappucciato e con una pistola. Sabella è difeso dall'avvocato Calogero Santangelo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento