rotate-mobile
Cronaca Centro città / Piazzale Vittorio Emanuele

Rami pericolanti in piazza Aldo Moro, scatta il divieto di utilizzare l'area

Il sindaco Lillo Firetto ha firmato un'ordinanza che vieta l'uso della zona, dove venivano collocati tavoli e sedie, al proprietario del bar

Divieto assoluto di utilizzare le aree esterne al bar per collocare tavoli e sedie. Lo ha firmato, per il locale di piazza Aldo Moro, il sindaco di Agrigento Lillo Firetto. E se l'esercente commerciale non dovesse osservare l'ordinanza rischia addirittura una sanzione amministrativa.

Lo scorso 2 novembre per rami pericolanti di Ficus su piazza Aldo Moro sono dovuti intervenire, due volte nel giro di neanche 12 ore, i vigili del fuoco. Le squadre di pompieri hanno constatato il distacco spontaneo di grossi rami che sono stati, di fatto, eliminati. Ed è stata transennata l'area. 

L'ufficio Verde pubblico - scrivono da palazzo dei Giganti - non dispone di personale specializzato idoneo per effettuare la potatura in elevazione, né dispone di mezzi meccanici idonei. Dal Comune stanno, dunque, cercando di individuare un'impresa esterna specializzata in questo genere di potatura. Ma si sta cercando anche un agronomo per la valutazione delle specie arbore da sottoporre a potatura.

Cade una fronda, area transennata e pompieri in azione 

In attesa di questa doppia individuazione, per salvaguardare la pubblica incolumità - "impedendo che i pedoni transitanti sotto la chioma di questi alberi vengano colpiti da rami che si staccano a causa del loro peso di eventi atmosferici" - il sindaco ha firmato un'ordinanza che vieta l'utilizzo dell'area esterna al titolare del bar "fino a pericolo cessato". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rami pericolanti in piazza Aldo Moro, scatta il divieto di utilizzare l'area

AgrigentoNotizie è in caricamento