rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Cronaca

Rami che si staccano e tombini sollevati, il Comune davanti il giudice di pace

Due cittadini hanno chiesto il risarcimento delle somme sostenute per i danni provocati alle proprie automobili

Tombini che restano sollevati a causa di piogge o mancate manutenzioni, rami che si staccano dagli alberi danneggiando auto in sosta.

Il Comune di Agrigento costretto, ancora una volta, a difendersi davanti il Giudice di pace per "schermarsi" da due distinte richieste di risarcimento presentate da cittadini che attribuiscono al Municipio la colpa (ovviamente indiretta) di quanto avvenuto.

I fatti sono due: uno è avvenuto nel giugno 2021 in via Magellano, quando l'auto del ricorrente ha colpito un tombino rimasto sollevato, provocando dei danni che oggi vuole rimborsati dall'Ente. L'altro avvenimento è sempre del 2021, ma siamo nel novembre di quell'anno. Forse per colpa del maltempo un ramo si è staccato da un albero colpendo e danneggiando gravemente un'auto che era parcheggiata nell'area interna della scuola elementare "Esseneto".  Un fatto che per il ricorrente è riconducibile "alla scarsa manutenzione del verde da parte del Comune".

L'ente si è costituito in giudizio in entrambi i casi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rami che si staccano e tombini sollevati, il Comune davanti il giudice di pace

AgrigentoNotizie è in caricamento