rotate-mobile
Cronaca

Agrigento, raid vandalico nell'istituto "Sciascia": distrutti impianto telefonico e di sorveglianza

La scoperta è stata fatta stamani. Il dirigente scolastico dell'istituto "Sciascia", Patrizia Marino, moglie del presidente della Provincia di Agrigento, Eugenio D'Orsi, ha presentato una denuncia alla polizia

Raid vandalico nell'istituto tecnico commerciale "Leonardo Sciascia" di Agrigento. Ignoti sono entrati nella scuola, sradicando dal muro le telecamere di sicurezza e distruggendo la centralina telefonica dell'istituto. La scoperta è stata fatta stamani. Il dirigente scolastico dell'istituto "Sciascia", Patrizia Marino, moglie del presidente della Provincia di Agrigento, Eugenio D'Orsi, ha presentato una denuncia alla polizia.

"Escludo – ha detto Patrizia Marino – che ci sia un collegamento tra il raid vandalico e l'attività di mio marito. Mi sembra soltanto un attacco teso a danneggiare la migliore scuola che c’è al momento ad Agrigento".

"Ormai non mi stupisco più di niente – ha invece commentato il presidente della Provincia, Eugenio D'Orsi - . Certo è comunque che non ci troviamo di fronte a malviventi sprovveduti: mettere ko un intero sistema di videosorveglianza non mi sembra una 'ragazzata'. E poi ho saputo che non è stato rubato nulla. Qual è, dunque, il messaggio che vogliono dare? Se non è un furto, di che cosa si tratta? Perché staccare tutti i telefoni? Io la mia idea ce l'ho – ha concluso D'Orsi – ma non sono io a fare le indagini".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento, raid vandalico nell'istituto "Sciascia": distrutti impianto telefonico e di sorveglianza

AgrigentoNotizie è in caricamento