Raid vandalico alla scuola "Pirandello" di Favara, la solidarietà di Legambiente

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“La notizia del pesante raid vandalico con annesso furto di attrezzature per la didattica e di materiali di vario genere compiuto in danno al plesso "Pirandello" dell'I.C. "Bersagliere Urso-Mendola" di Favara non può non provocare in noi un misto di rabbia, sdegno e soprattutto di incredulità. Il vile e disonesto gesto è stato infatti posto in essere non solo al fine di rubare ma anche di mortificare il diritto all'istruzione e conseguentemente il ruolo educativo e l'altissimo valore socio-culturale rappresentato da tutti i presidii scolastici operativi sui nostri territori.

Esprimiamo pertanto la nostra piena solidarietà alla preside Brigida Lombardi, a tutto il personale dell'istituto, agli alunni ed alle loro famiglie, come pure agli amministratori del Comune di Favara, tutti vittime della vergognosa offesa posta in essere dai farabutti che auspichiamo possano essere presto assicurati alla giustizia e perseguiti come meritano”.

Lo dichiara Claudia Casa, direttore di Legambiente Sicilia.
 

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento