menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Michele Cimino

Michele Cimino

Raffinazione petroliera in Sicilia, la risposta di Michele Cimino

Dopo un articolo scritto dal giornalista Lelio Cusumano, il deputato di Voce Siciliana dice la sua in merito alle risorse da destinare allo sviluppo della regione siciliana

“Bisogna urgentemente cassare la norma truffa dello Statuto Regionale (art.36, comma 2), già votato all’unanimità  nella passata legislatura dell’Ars, con il Parlamento nazionale latitante. Evitando che continuino ad essere riservate allo Stato 'e imposte di produzione'. Lo sostiene il deputato regionale di Voce Siciliana, Michele Cimino il quale continua affermando: "Nel fare ciò si vuole ribadire il principio della territorialità del gettito tributario in virtù del quale si potrebbero determinare nuove e maggiori risorse da destinare allo sviluppo della regione siciliana”.

Il deputato siciliano fa riferimento all’articolo di stampa del giornalista Lelio Cusimano, in cui scrive: "Gli introiti  della raffinazione petrolifera in Sicilia  incamerati dallo Stato, ammontano ad 8 miliardi senza alcun ritorno per la  regione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento