menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto archivio

Foto archivio

"Scout speed", raffiche di multe: il Comune incassa 15mila euro

Gli strumenti installati sono utili a controllare i limiti di velocità, la revisione periodica e l’assicurazione dei veicoli

Raffica di multe a Ribera, in azione lo “Scout speed”. In tutto tra novembre e dicembre sono state contestate 450 violazioni per divieto di sosta, ma anche 50 “furbetti” con assicurazione non in regola e per mancate revisioni.

In tutto nelle casse del Comune, secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del Giornale di Sicilia, sono arrivati circa 15mila euro.

“I risultati – dice il vice sindaco e assessore alla Polizia municipale, Nicola Inglese - dimostrano che l’iniziativa è orientata sulla sicurezza stradale e sul decoro urbano e non per fare cassa. E’ per questo motivo, magari estendendo il servizio anche alle zone al di fuori dal centro, che pensiamo di continuare”.  Gli strumenti installati sono utili a controllare i limiti di velocità, la revisione periodica e l’assicurazione dei veicoli.

“La scelta di utilizzare il sistema elettronico nasce, non solo per assicurare maggiore sicurezza nelle strade – fa sapere Inglese - anche come supporto ai vigili urbani che, malgrado il quotidiano impegno, non riescono, per l'insufficiente numero dell'organico, a far fronte con efficacia ai molteplici compiti attinenti al loro ruolo”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giornali on line più letti, la classifica della piattaforma Similarweb

Attualità

Solidarietà all'Arma dei carabinieri, bandiere a mezz'asta al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento