rotate-mobile
Martedì, 17 Maggio 2022
Cronaca

Raffica di furti su auto: scompaiono pure le batterie di una panineria ambulante

A denunciare le razzie sono state una turista spagnola 47enne che stava trascorrendo qualche giorno di vacanza in città, un uomo di 48 anni e il commerciante che staziona a San Leone

Un furto di una borsa lasciata su un’autovettura, le batterie per l’alimentazione elettrica di un “paninaro” di San Leone misteriosamente scomparse nel nulla, così come la calotta di uno specchietto retrovisore di una Opel presa a noleggio da una turista spagnola. E’ raffica di furti – furtarelli a dire il vero – fra il centro e il quartiere balneare di Agrigento. A presentarsi all’ufficio Denunce della Questura (si trova alla caserma “Anghelone” di via Crispi) sono state le rispettive vittime delle razzie. Furti non certamente importantissimi, ma che, inevitabilmente, hanno provocato danni e fastidi.

A denunciare il furto della calotta dello specchietto retrovisore sinistro della Opel presa a noleggio quando ha deciso di trascorrere qualche giorno di vacanza nella città dei Templi è stata una turista spagnola quarantasettenne. La donna, incredula e arrabbiata per quanto le era capitato, ha riferito, per filo e per segno ai poliziotti delle Volanti, d’aver lasciato l’utilitaria posteggiata in pieno centro e d’essersi accorta del furto non appena si è avvicinata per riprendere la macchina. Fra le ore 9 e le 13, quindi in pieno giorno, qualcuno ha invece portato via – dalla zona del campo sportivo “Esseneto” dove la Toyota era stata lasciata parcheggiata – una borsa con all’interno un flauto traverso e un telefono cellulare comprensivo di Sim-card. Vittima del furto, in questo caso, è stato un agrigentino di 48 anni. Ed infine, alla caserma “Anghelone” s’è presentato un commerciante ambulante che staziona nel piazzale dell’ex eliporto di San Leone dove somministra panini e bibite.

L’uomo, un sessantenne, ha denunciato che, qualcuno, senza essere visto, è riuscito ad appropriarsi – e dunque a rubare – delle due grosse batterie per l’alimentazione del camion adibito a panineria. I poliziotti, in tutti i casi, hanno già avviato gli accertamenti. Nel caso di San Leone, sono stati acquisiti i filmati di videosorveglianza. E proprio dalle telecamere potrebbe arrivare una mano d’aiuto all’attività investigativa. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raffica di furti su auto: scompaiono pure le batterie di una panineria ambulante

AgrigentoNotizie è in caricamento