Raffica di concorsi all'Asp, posti liberi anche al "San Giovanni di Dio"

Ad Agrigento i posti liberi sono in chirurgia vascolare, ostetricia e ginecologia, terapia intensiva, astanteria e pronto soccorso, lungodegenza, radioterapia e laboratorio di analisi

Boccata d’ossigeno per la sanità siciliana, raffica di concorsi che riguardano anche l’Asp di Agrigento. Una tranche di concorsi che l’assessore alla Sanità, Ruggero Razza, aveva già preannunciato. Secondo quanto fa sapere l’edizione odierna del Giornale di Sicilia sono diverse le figure ricercate negli ospedali dell'Agrigentino.

Nel dettaglio, l'Asp di Agrigento cerca 21 direttori di unità operativa complessa. Ad Agrigento i posti liberi sono in chirurgia vascolare, ostetricia e ginecologia, terapia intensiva, astanteria e pronto soccorso, lungodegenza, radioterapia e laboratorio di analisi. A Canicattì i posti sono in cardiologia, ostetricia, pronto soccorso.

A Licata spazio in chirurgia, ortopedia, unità coronarica e cardiologia, pronto soccorso, recupero e riabilitazione. A Sciacca i posti da messi a bando sono in cardiologia, ortopedia, pediatria, terapia intensiva, astanteria e pronto soccorso, anatomia patologica. La selezione sarà per titoli e colloquio. Le domande dovrebbero pervenire entro e non oltre fine settembre. Una vera e propria boccata d'ossigeno per la sanità dell'Agrigentino. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento