Deve scontare un anno per ricettazione, arrestato il neo dichiarante

Lo scorso maggio denunciò, facendo riempire ai carabinieri pagine e pagine di verbali, il boss Antonio Massimino e alcuni altri presunti componenti del clan

Antonino Mangione

Lo scorso maggio denunciò, facendo riempire ai carabinieri pagine e pagine di verbali, il boss Antonio Massimino e alcuni altri presunti componenti del clan. Con le sue dichiarazioni contribuì ad una “costola” dell’inchiesta antimafia “Kerkent” che, all’alba di lunedì 4 marzo, fece scattare 32 arresti della Dia e dei carabinieri di Agrigento. Sabato scorso (ma la notizia è trapelata soltanto ieri ndr.), è stato arrestato dai militari dell’Arma. Si tratta di Antonino Mangione, 38 anni, di Raffadali. Mangione deve scontare un anno di detenzione domiciliare per ricettazione.

La strana figura di Antonino Mangione: da arrestato per mafia a dichiarante?

Ad eseguire il provvedimento del tribunale di Sorveglianza di Palermo sono stati i carabinieri della stazione di Raffadali. Il trentottenne non ha opposto alcuna obiezione e s’è lasciato notificare il provvedimento che gli impone di stare, in stato di detenzione, ai domiciliari per un anno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Mi ha denunciato solo per vendicarsi", prima querela per il neo dichiarante 

Mangione è stato arrestato più volte per mafia e per droga, ma fino ad ora è sempre stato assolto. Lo scorso 30 maggio, poi, ha chiesto di essere sentito e ha fatto mettere a verbale tante rivelazioni che hanno contribuito appunto a fare scattare l’operazione “Kerkent”.

Massimino rompe il silenzio: non ho stuprato quella donna

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus, 58 nuovi positivi nell'Agrigentino: ci sono anche insegnanti e studenti, è raffica di scuole chiuse

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

  • Studenti positivi al Covid 19, Miccichè chiude il "Politi" e Di Ventura il "Verga"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento