Da Raffadali a Joppolo: tutti in marcia per ricordare le vittime di mafia

La giornata della memoria e dell'impegno vivrà diversi momenti e vedrà la partecipazione di diverse centinaia di cittadini

Il manifesto dell'iniziativa

“In marcia per ricordare e per dire no alla mafia”, questo il titolo della manifestazione organizzata dal comune di Joppolo Giancaxio, e in particolare dal sindaco Giuseppe Portella e dall’assessore Enzo Carrubba, con la collaborazione di quello di Raffadali.

Alla marcia parteciperanno le scuole dei due comuni e del capoluogo e tante associazioni ambientaliste, di volontariato, religiose e impegnate nel sociale. Il raduno è previsto alle 8,30 di mattina in piazza Europa a Raffadali, dove ci sarà il saluto del sindaco Silvio Cuffaro.

Quindi si darà il via alla marcia in direzione Joppolo Giancaxio, dove l’arrivo è previsto attorno alle 10,30 in piazza Umberto, dove ci sarà il ricordo delle vittime innocenti di mafia.

Seguiranno gli interventi del sindaco di Joppolo Giancaxio, Giuseppe Portella e del prefetto Nicola Diomede. Alle 11,15 l’omaggio floreale presso il monumento delle vittime innocenti di mafia. Alle 11,30 presso l’anfiteatro di Joppolo è organizzato un incontro-dibattito al quale parteciperanno: don Luigi Petralia – Vicario pastorale al lavoro e alle politiche sociali della diocesi di Piazza Armerina – parroco chiesa Santa Lucia di Gela; don Renato sacco – coordinatore nazionale movimento Pax Christi; Giancarlo caruso –Magistrato; Margherita La Rocca Ruvolo – vicepresidente commissione regionale antimafia.

Sempre alle 11,30, in contemporanea, presso la piazza centrale di Joppolo Giancaxio sono previste attività di animazione ludico-musicali con gli alunni più giovani in collaborazione con i volontari Aics di Agrigento, della Croce Rossa Italiana, con le unità cinofili delle forze dell’ordine, del gruppo volontari “Lupi” di Agrigento.

Alle 15, al campo sportivo tornei di calcio e volley “In marcia per ricordare per dire no alla mafia” organizzati dalla U.S. Aci e dall’associazione Peter Pan. 

Aderiscono a questa iniziativa: L’associazione volontari Lupi di Agrigento, l’associazione Liberamente donna Raffadali, Libreria edizioni Paoline di Agrigento, Presidio Libera di Gela, Centro Pio La Torre di Palermo, Agende rosse di Agrigento, Cooperativa sociale Familia di Aragona, l’associazione “Emanuela Loi” di Agrigento, Casa della pace – centro diocesano di educazione alla mondialità – Caritas diocesana di Agrigento, Movimento Pax Christi – coordinamento nazionale ASP di Agrigento, volontari di strada Agrigento, volontari protezione civile di Raffadali, Protezione civile provincia regionale di Agrigento, Croce Rossa italiana, Convenzione di Ginevra 22 agosto 1864, Anief Agrigento, Aics provinciale di Agrigento, Associazione donatori di sangue Polizia di Stato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • "Hanno incassato 80 mila euro su un prestito di 25, ma ancora volevano soldi": fermati due fratelli

  • Maxi truffa all'Inail, sequestro da 130mila euro nei confronto di un oleificio

  • Alberi e detriti per strada, il sindaco: "Non uscite da casa se non necessario"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento