Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca Raffadali

Appicca incendio nel suo appezzamento di terreno: arrestato emigrato in Belgio

Il settantaseienne è stato bloccato dai carabinieri e posto, in attesa dell'udienza di convalida, ai domiciliari

incendio sterpaglie

Un emigrato in Belgio, un raffadalese di 76 anni: C. C., è stato arrestato dai carabinieri perché sorpreso, all'interno del suo appezzamento di terreno in contrada Sant'Anna, nella zona industriale di Raffadali, a fare "grandi pulizie" appiccando il fuoco alle erbacce e alle sterpaglie. L'anziano è stato ritenuto, dai militari dell'Arma della stazione di Raffadali, responsabile di incendio doloso e come "piromane" è stato arrestato. Su disposizione del sostituto procuratore di turno, il settantasettenne è stato posto agli arresti domiciliari in attesa dell'udienza di convalida.

Presunto piromane arrestato a Cammarata, i carabinieri: "Essenziale la collaborazione dei cittadini"

L'incendio, appiccato alle erbacce e alle sterpaglie, è stato poi alimentato dal vento che ha spinto le fiamme fino alle abitazioni limitrofe. A Raffadali, nelle ultime ore, non si parla d'altro che di questo arresto che ha riguardato un emigrato in Belgio, comunque molto conosciuto in tutto il paese. I carabinieri, ancora una volta, si sono dimostrati molto sensibili nel prevenire spiacevoli episodi che avrebbero anche potuto determinare rischi.  

Piromane dà fuoco a un bosco, alcuni passanti chiamano le forze dell'ordine: arrestato

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Appicca incendio nel suo appezzamento di terreno: arrestato emigrato in Belgio

AgrigentoNotizie è in caricamento