"Fuitina" d'amore con una tredicenne, Procura valuta la posizione del 27enne

I due si sarebbero conosciuti su una piattaforma social. La tredicenne è stata ritrovata dai carabinieri che l'hanno riconsegnata ai genitori

Si sarebbero conosciuti su Facebook e, insieme, a quanto pare, avrebbero pianificato la "fuitina" d'amore. Una fuga durata però meno di mezza giornata. I protagonisti della "fuga d'amore" sono una tredicenne catanese, e un ventisettenne, originario del Mali, residente a Raffadali. 

E adesso la posizione dell'immigrato è, naturalmente, al vaglio della Procura della Repubblica di Agrigento. E' con lui che, oggi, i carabinieri della stazione di Raffadali hanno ritrovato la tredicenne catanese, fuggita di casa ieri. L'immigrato rischia grosso, rischia accuse pesanti. "Accertamenti in corso" - dicono, tagliando corto, dalla Procura della Repubblica di Agrigento - . 

Non ci sono conferme ufficiali, ma a quanto pare, sia l'immigrato che la minorenne sono stati già sentiti dagli inquirenti. Si tratta, del resto, di una faccenda veramente delicata visto che il ventisettenne ha praticamente il doppio dell'età della ragazzina. 

I genitori della minorenne avevano presentato denuncia e una familiare aveva lanciato una richiesta di aiuto sulla propria pagina di Facebook. L'adolescente è stata riconsegnata ai genitori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento