rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Carabinieri / Favara

Evase dalla comunità dove era ai domiciliari e venne arrestato: aggravata misura, 28enne in carcere

Il giovane era finito nei guai nei giorni scorsi quando era stato trovato per strada dai carabinieri

La misura cautelare è stata aggravata. Alessandro Rizzo, il ventottenne che era stato arrestato, nei giorni scorsi, dai carabinieri, per evasione dagli arresti domiciliari, è stato trasferito – in esecuzione, appunto, del provvedimento del tribunale – in carcere. A farlo sono stati i militari dell’Arma.

Proprio i carabinieri, quelli del nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia di Agrigento, avevano arrestato il giovane di Favara che anziché essere ai domiciliari in una comunità di Raffadali è stato trovato per strada - allontanandosi di fatto, senza autorizzazione, dalla struttura - in macchina con un pregiudicato venticinquenne. Subito i militari arrestarono, per evasione, Rizzo e denunciarono alla Procura della Repubblica il venticinquenne che non aveva voluto sottoporsi al test alcolemico e tossicologico. Dopo l’arresto del favarese, il tribunale di Agrigento ha disposto l’aggravamento della misura a suo carico, motivo per il quale, appunto, è stato accompagnato alla casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di contrada Petrusa ad Agrigento.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evase dalla comunità dove era ai domiciliari e venne arrestato: aggravata misura, 28enne in carcere

AgrigentoNotizie è in caricamento