L'Husky ucciso a Raffadali, riscontri e verifiche per identificare l'assassino

L'animale non aveva microchip e non è stato reclamato da nessuno: a ritrovarlo, gravemente ferito, in contrada Buagimi sono stati i carabinieri

L'Husky ucciso a Raffadali

Ammazzato con più colpi d’arma da fuoco. Non è chiaro – non risultava esserlo ieri – se con una pistola o un fucile. Certo però, invece, che quella giovane Husky – verosimilmente randagia visto che non aveva microchip e che non è stata reclamata da nessuno – è morta nonostante i disperati tentativi di salvarla da parte dei volontari dell’associazione Aronne che l’hanno subito trasferita all’ambulatorio veterinario più vicino.

Sparano ad un cane e muore poco dopo, Fanara: "Speravo nel miracolo, nessuno dimentichi questa storia”

Del caso s stanno interessando i carabinieri della stazione di Raffadali (sono stati proprio i militari dell’Arma a ritrovare in contrada Buagimi l’animale), quanto quelli del comando compagnia di Agrigento. L’Husky – gravemente ferito – era su un appezzamento di terreno privato.

I carabinieri della stazione di Raffadali si stanno occupando di effettuare riscontri e verifiche per provare ad identificare chi ha esploso i colpi d’arma da fuoco. A quanto pare più di uno. Un fatto analogo accadde, all’inizio di febbraio, a Porto Empedocle: venne “freddato” con un colpo di pistola un randagio. 

L'Husky ucciso in contrada Buagimi, Cuffaro: "Chi ha visto, parli"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Covid-19, il virus torna a tenere sotto scacco Canicattì: un morto e 35 nuovi positivi

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

  • Scoperto stabilimento dolciario abusivo, sequestrati generi alimentari scaduti e mal conservati: un arresto

  • Il nuovo Dpcm 3 dicembre, cosa si può fare e non fare: tutte le regole di Natale 2020 (e i metodi per "aggirarle")

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento