rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Raccolta dei rifiuti, fatture pronte ad essere pagate: sciopero scongiurato?

L'amministrazione comunale tuttavia precisa che i ritardi non sono addebitabili al Comune, ma ad un errore di fatturazione da parte delle ditte

Raccolta dei rifiuti, sciopero scongiurato? Il Comune di Agrigento ha infatti annunciato che sarà in banca nelle prossime ore il mandato di pagamento per coprire gli stipendi agli operai dei mesi di dicembre e gennaio. Un atto che, fino a ieri, era condizione necessaria per i lavoratori per scongiurare l'ipotesi di uno sciopero.

Netturbini in assemblea, raccolta a macchia di leopardo in tutta la città

Le comunicazioni, però, non si fermano qui, dato che il Municipio e in primis l'assessore all'Ecologia Nello Hamel, non vogliono passare per la causa delle difficoltà lamentate dagli operatori. "Il Comune di Agrigento - dice Hamel - da oltre un anno ha onorato il pagamento di tutti gli emolumenti dovuti con assoluta puntualità e il ritardo verificatosi a gennaio di soli pochi giorni, è dovuto ad un errore contabile nella fatturazione delle aziende e alle lungaggini delle procedure di Tesoreria. Appare incomprensibile che pur essendo uno dei Comuni più puntuali di tutta la provincia - continua -, in una situazione nella quale altri comuni hanno ritardi fino a cinque mesi nei pagamenti, si sia sollevata una polemica sproporzionata ed ingenerosa come sproporzionate ed ingenerose sono state le indizioni di due assemblee con astensione dal lavoro che hanno provocato gravi disagi alla popolazione e problemi al ciclo della differenziata".

L'assessore Hamel avvisa infine che domani, mercoledì 30, unitamente all'umido, si procederà alla raccolta della carta che è rimasta non eseguita in alcune strade della città nella giornata di lunedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta dei rifiuti, fatture pronte ad essere pagate: sciopero scongiurato?

AgrigentoNotizie è in caricamento