rotate-mobile
Cronaca Porto Empedocle

Raccolta fondi e rinuncia alle indennità: arriva la pedana per disabili

Il sindaco: "Tutti uniti in un unico obiettivo: aiutare chi è in difficoltà. Oggi è proprio un bel giorno"

"Oggi è un bel giorno per Porto Empedocle! Grazie alla condivisione di un obiettivo condiviso di solidarietà abbiamo la pedana per l'accesso dei cittadini diversamente abili in spiaggia". Lo ha annunciato, dopo l'avvio della collocazione sulla spiaggia di Marinella, il sindaco di Porto Empedocle Ida Carmina.

pedana per disabili2-2

 La pedana è diventata una realtà dopo la raccolta fondi organizzata nel corso dell'evento voluto dalla Aissut Surf School nell'estate 2017, Azzurro Beach Festival. "Con questa raccolta si è riusciti ad acquistare una parte della pedana di accesso per disabili - ha spiegato il sindaco di Porto Empedocle - . La restante parte del costo di questa pedana lunga ben 90 metri è stata acquistata grazie ad una parte delle rinunce delle indennità di sindaco, assessori e presidente del consiglio comunale. Tutti uniti in un unico obiettivo: aiutare chi è in difficoltà. Abbiamo, fin da subito, promosso l'iniziativa e collaborato con l'associazione curando, coi nostri uffici tecnici, - spiega Ida Carmina - l'iter autorizzativo e burocratico relativo alla concreta collocazione della pedana per i mesi estivi. Andare al mare e gustare delle bellezze del nostro litorale, dev'essere un diritto consentito a tutti. Non è concepibile che, ad oggi, non vi fosse una spiaggia libera che consentisse l'accesso alle persone con disabilità fisiche. Un altro obiettivo raggiunto grazie alla collaborazione con le associazioni sociali e culturali e con i cittadini di cuore che fanno del bene per amore del proprio paese" - ha concluso il sindaco Carmina - .

La pedana verrà inaugurata ufficialmente nei prossimi giorni. Non appena, appunto, tutte le componenti saranno perfettamente installate. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta fondi e rinuncia alle indennità: arriva la pedana per disabili

AgrigentoNotizie è in caricamento