rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Cronaca

Città invasa dai rifiuti, topi in pieno centro: via alla raccolta straordinaria

Se non è emergenza sanitaria, poco ci manca. L'assessore all'ecologia, Nello Hamel, corre ai riparti e ridisegna i turni della differenziata

Gli agrigentini stanno vivendo dei giorni di grande apprensione. Ancora una volta sul banco di prova, la raccolta differenziata.

Il centro cittadino, ma anche il sud della città, come San Leone e Villaggio Mosè vive in piena emergenza. Enormi sacchi neri sui marciapiedi, topi vaganti per via Callicratide e mini discariche a cielo aperto. Giovedì è saltata la raccolta tanto attesa, quella riguardante il secco residuo.

Dal Comune hanno fatto sapere che la responsabilità era dovuta all’impossibilità di svuotare gli automezzi nella discarica generale. Questo, tra gli agrigentini, aveva causato rabbia e sconforto. Da palazzo dei Giganti avevano promesso una soluzione immediata. L’assessore all’ecologia, Nello Hamel corre ai riparti dando vita ad una raccolta straordinaria.

Salta la raccolta del secco residuo, da palazzo dei Giganti si cerca una soluzione

"Per azzerare l’accumulo di rifiuti indifferenziati stiamo organizzando una raccolta straordinaria per domenica agosto 2019, è l’unico modo per risolvere il problema particolarmente fastidioso con il caldo estivo. Invitiamo - precisa Hamel -i cittadini a collaborare esponendo i mastelli già dal sabato sera.  Ci scusiamo per il disagio causato da forza maggiore indipendente dalla nostra volontà".

Sarà un fine settimana da bollino rosso per la raccolta dei rifiuti. I netturbini sono pronti agli straordinari e la città ha bisogno di rifiatare e liberarsi dagli accumuli dei rifiuti. Domenica la raccolta straordinaria, gli agrigentini pronti a liberarsi dei mastelli stracolmi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Città invasa dai rifiuti, topi in pieno centro: via alla raccolta straordinaria

AgrigentoNotizie è in caricamento