menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Le scuole non fanno la differenziata, il Comune pronto a multarle a tappeto

La segnalazione è arrivata dalle ditte che svolgono il servizio di igiene ambientale

Raccolta differenziata, per le scuole agrigentine le percentuali sono allarmanti. A segnalare al Comune che qualcosa proprio non và, sono stati gli operatori ecologici, i quali hanno riscontrato che i cassonetti e gli scarrabili a disposizione degli istituti scolastici sono generalmente stracolmi di indifferenziato.

“In realtà il sistema era entrato a regime – spiega l’assessore all’Ecologia Nello Hamel - ma purtroppo accade che non appena si abbassa il livello di guardia poi i risultati si vanificano rapidamente. Abbiamo purtroppo riscontrato in effetti come molte scuole, nonostante le sollecitazioni e le direttive, non provvedano a verificare la fase di smaltimento dei rifiuti, con la conseguenza che tutto viene conferito il giovedì, giorno del secco residuo”.

Tra i casi più significativi, ci spiega Hamel, c’è un istituto che pochi giorni prima del controllo aveva svolto un’attività di sensibilizzazione al riciclo dei rifiuti per gli studenti.

“Abbiamo già avvisato le direzioni del fatto che predisporremo attività di controllo specifiche nelle prossime settimane – dice -. Se troveremo rifiuti smaltiti in modo irregolare non potremo che elevare le sanzioni previste”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento