Cronaca

Raccolta differenziata e Coronavirus, ecco le linee guida della ditta Sea

E' stata resa ufficiale una lista dettagliata di cosa fare e cosa non fare in materia di rifiuti

Linee guida Sea

La ditta Sea, azienda agrigentina che cura il servizio di raccolta differenziata, ha rilanciato il vademecum preparato dall'istituto superiore della Sanità rivolto a tutti i cittadini, per la raccolta e la gestione dei rifiuti per persone risultate positive al Coronavirus, quelle in quarantena o isolamento volontario precauzionale e a chi non ha alcun sintomo ma deve attenersi alle indicazioni dei decreti attualmente in vigore. Una lista dettaglia che spiega, passo per passo, tutto quello che serve in materia di raccolta rifiuti. 

Ecco una lista: 

 Non differenziare più i rifiuti di casa propria.

Utilizzare due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata, se possibile a pedale.

Tutti i rifiuti (plastica, vetro, carta, umido, metallo e indifferenziata) vanno gettati nello stesso contenitore utilizzato per la raccolta indifferenziata.

Anche i fazzoletti o i rotoli di carta, le mascherine, i guanti, e i teli monouso vanno gettati nello stesso contenitore per la raccolta indifferenziata.

 Indossando guanti monouso chiudere bene i sacchetti senza schiacciarli con le mani utilizzando dei lacci di chiusura o nastro adesivo.

 Una volta chiusi i sacchetti, i guanti usati vanno gettati nei nuovi sacchetti preparati per la raccolta indifferenziata (due o tre sacchetti possibilmente resistenti, uno dentro l’altro). Subito dopo lavarsi le mani.

 Fare smaltire i rifiuti ogni giorno come faresti con un sacchetto di indifferenziata.

 Gli animali da compagnia non devono accedere nel locale in cui sono presenti i sacchetti di rifiuti.

 Se non si è positivi al tampone e non si è in quarantena queste sono le disposizioni:

Continuare a fare la raccolta differenziata come fatto finora.

 Usare fazzoletti di carta se sei raffreddato e buttali nella raccolta indifferenziata.

 Se si è usato mascherine e guanti, gettarli nella raccolta indifferenziata.

 Per i rifiuti indifferenziati utilizzare due o tre sacchetti possibilmente resistenti (uno dentro l’altro) all’interno del contenitore che usi abitualmente.

 Chiudwre bene il sacchetto.

 Smaltire i rifiuti come si farebbe con un sacchetto di indifferenziata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata e Coronavirus, ecco le linee guida della ditta Sea

AgrigentoNotizie è in caricamento