Caos differenziata, consiglieri comunali: "Attese e code chilometriche"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

“Ore e ore di attesa, confusione, code chilometriche, anziani costretti all'impiedi per ritirare i bidoni al fine di iniziare la raccolta differenziata, il tutto a causa dell’unico punto ritiro attivato” è quanto affermano i Consiglieri Comunali di Agrigento Teresa Nobile, Alessandro Sollano, Gianluca Urso e Alfonso Mirotta e continuano “la raccolta differenziata è un fatto importante per la nostra Città, difficile nello stesso tempo perché richiede l’avvio di un processo di cambiamento culturale e abitudinario dei Cittadini. Fare differenziata vuol dire modificare le routine quotidiane, questo fatto può genera una stress, ma chi Amministra deve essere bravo a rendere tale avvenimento più naturale possibile, l’avvio oggi è pieno di falle e ci lascia molte perplessità".

"Invitiamo con urgenza  l’Amministrazione  che vuole un cambiamento e una rinascita di Agrigento, come ha tanto decantato nelle campagna elettorale, ad attivare immediatamente altri punti ritiro dei Contenitori al fine di agevolare le Famiglie e soprattutto gli Anziani".

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento