rotate-mobile
Giovedì, 26 Maggio 2022
Cronaca Centro città / Via Atenea

Raccolta differenziata da rivedere, i commercianti: "Perché nessuno porta via i rifiuti?"

I negozianti della via Atenea: "Qui, nessuno ha mai distribuito gli appositi contenitori". Storia molto simile anche al Villaggio Mosè, dove la raccolta non è mai iniziata

La raccolta differenziata? Si, grazie. I commercianti della via Atenea e del Villaggio Mosè si sono subito adoperati, abituandosi alle nuove regole. Dopo qualche giorno, però, ancora nessuno si è fatto vivo, i rifiuti non sono mai stati ritirati. Così, qualcuno si è arrangiato come meglio ha potuto. Le prime proteste già ad inizio settimana, ma nulla è cambiato. Così, gli imprenditori tornano a farsi sentire.

Raccolta differenziata, malumore tra i commercianti

“Hanno da subito distribuito gli appositi contenitori – hanno riferito i commercianti – ci siamo prodigati a rispettare le regole, ma nessuno si è fatto vivo. All’inizio abbiamo anche pensato d’avere capito male, ma ovviamente è stata solo una prima impressione. Cosa dobbiamo fare?”. La raccolta differenziata ha preso il via giorno 9 ottobre, a dieci giorni dall'inizio i contenitori non sarebbero mai stati svuotati.

Mentre negli esercizi commerciali del Villaggio Mosè la situazione della raccolta procede con numerosi problemi, la situazione sembra essersi addirittura bloccata per i negozi del centro della città di Agrigento, dove ancora i commercianti sono in attesa dei “cestelli” che potranno consentire la raccolta differenziata. Stando a quanto raccontato dai diretti interessati infatti, l’unico incontro con il Comune è stato il 9 di ottobre, data di inizio della raccolta, dopodiché è calato il silenzio, senza alcuna direttiva da parte degli assessori che hanno incontrato i commercianti del “salotto” della città dei Templi, ancora in attesa di ulteriori delucidazioni su modalità e tempi.

Previste multe "salate"

Nell’incontro era peraltro assente anche l’assessore al ramo, Domenico Fontana, per il dispiacere dei proprietari degli esercizi commerciali, che proprio a lui avrebbero voluto esprimere i loro dubbi su una differenziata che, nei primi giorni di questo ottobre, non è stata ancora avviata in tutta la città, nonostante l’annuncio ufficiale del calendario che doveva interessare prima gli esercizi commerciali, poi anche le frazioni e infine la zona centrale della città dei Templi.  Il calendario prevede la raccolta dell'umido nei giorni di lunedì, mercoledì e sabato

La raccolta dell'umido - prevista appunto per tre giorni la settimana - non viene effettuata per un "piccolissimo" dettaglio: l'impresa che si occupa della raccolta differenziata non sa dove conferirlo. Il Comune, a quanto pare, non ha ancora comunicato niente al riguardo. Il contratto per il servizio di smaltimento dei rifiuti biodegradabili, prodotti nel territorio comunale, era stato affidato alla ditta "Giglione Servizi Ecologici" di Joppolo Giancaxio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata da rivedere, i commercianti: "Perché nessuno porta via i rifiuti?"

AgrigentoNotizie è in caricamento