Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Raccolta differenziata, il Comune compra i nuovi kit di cestelli

Questa volta sono stati - con una spesa di 48.714,60 euro - quattro i contenitori previsti. In arrivo anche i microchip per le passate forniture

Il Comune ha avviato - con una spesa di 48.714,60 euro – l'acquisto dei kit di contenitori per la raccolta differenziata. Kit che dovranno essere consegnati a coloro, soprattutto per le case di villeggiatura, che sono rimasti senza. Perché la prima fornitura di cestelli - che tanto scompiglio, con file e polemiche, aveva determinato - si è rivelata insufficiente rispetto al numero necessario da consegnare alle famiglie e ai condomini.

Nel piano finanziario Tari 2018, il Comune ha previsto la spesa di 50 mila euro proprio per l'acquisto dei nuovi e mancanti cestelli. E questo per evitare disparità di trattamento tra i residenti. I nuovi kit che arriveranno nelle case, dove mancano, degli agrigentini è composto da 4 contenitori di capacità e colore diverso di cui: giallo per la plastica e i metalli, blu per la carta e il cartone, grigio per il secco non riciclabile (indifferenziato) e verde per il vetro. Su questi contenitori è compresa la stampa serigrafica del logo e della scritta "Comune di Agrigento", nonché la tipologia di rifiuti su ogni contenitore, il microchip e due targhette seriali cosidetto "code".

Nella precedente fornitura - quella per la quale si erano registrate code e polemiche - i kit consegnati agli agrigentini erano cinque. In questa nuova fornitura manca - non sembrerebbe essere stato previsto - il contenitore per l'umido. E' stata pensata qualche altra soluzione?

E' previsto l'acquisto, separato da questi contenitori che si stanno comprando adesso, di microchip da applicare a contenitori di altra tipologia precedentemente acquistati dall'amministrazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Raccolta differenziata, il Comune compra i nuovi kit di cestelli
AgrigentoNotizie è in caricamento