"Notti da Far West" a Racalmuto: condannati tre imputati

Originariamente erano 7 le persone rinviate a giudizio. Quattro hanno però chiesto di accedere al rito abbreviato

Una immagine delle telecamere di video sorveglianza

Tre condanne per violenza privata. Ad infliggerle è stato il giudice monocratico del tribunale di Agrigento Alessandro Quattrocchi. Un anno è stato inflitto - secondo quanto riporta oggi il quotidiano La Sicilia - a Calogero Donato che è stato rappresentato e assistito dall'avvocato Fabio Inglima Modica. Secondo il pubblico ministero Alfonsa Fiore, Donato non ha avuto un ruolo attivo limitandosi a un atteggiamento passivo. Sei mesi in più invece per gli altri imputati: Gaetano Puma e Calogero Manta. Originariamente erano 7 le persone rinviate a giudizio. Quattro hanno però chiesto di accedere al rito abbreviato e sono dunque davanti al giudice per le udienze preliminari del tribunale di Agrigento, in un procedimento parallelo. 

Gli imputati condannati hanno già preannunciato ricorso in appello. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento