Domenica, 24 Ottobre 2021
Cronaca Racalmuto

Lavori finiti: dopo 6 anni torna percorribile il viadotto Malati

Il ponte, messo in sicurezza, può essere percorso in entrambi i sensi di marcia. Il decreto di finanziamento era arrivato nel novembre del 2018

Dopo poco meno di 6 anni, il viadotto Malati –  che, percorrendo la strada provinciale 15 D, da Racalmuto conduce alla statale 640 – torna ad essere percorribile su entrambi i sensi di marcia. I lavori di messa in sicurezza e rifacimento del manto stradale sono terminati ieri. Ad annunciarlo, e anche con una certa soddisfazione, sono stati il presidente del consiglio comunale Sergio Pagliaro, il sindaco Vincenzo Maniglia e l’assessore ai Lavori pubblici Antonino  Lauricella. “Dopo aver incontrato  il commissario straordinario del Libero consorzio, Girolamo Alberto Di Pisa, e i tecnici Di Carlo e Destro, - ha ricordato, ieri, Pagliaro - i lavori sono partiti e oggi sono stati completati, assicurando una importante infrastruttura ai racalmutesi. Una infrastruttura che, per anni, ha causato notevoli disagi alla viabilità. Altre importanti opere sono in fase di progettazione, a breve  il sindaco Maniglia e l’assessore Lauricella avvieranno i lavori del ponte Guardia”.

Era il 2 settembre del 2019 quando i lavori per rimettere in sicurezza il cavalcavia venivano appaltati dall’ex Provincia regionale di Agrigento. Ad aggiudicarseli, dopo aver offerto un ribasso del 24,1137 per cento, il Consorzio stabile Infra Tech Scarl con sede a Sant’Agata di Militello. L’importo dell’aggiudicazione fu di 121.683,67 euro oltre Iva. Il decreto di finanziamento era arrivato nel novembre del 2018. A trasmetterlo, allora, fu il dipartimento Infrastrutture, Mobilità e Trasporti (Infrastrutture viarie - Sicurezza stradale per la precisione) della Regione Siciliana. Il progetto per il recupero della sicurezza dello strategico viadotto è stato realizzato dallo staff del settore Infrastrutture stradali del Libero consorzio di Agrigento. A deliberare il finanziamento fu la giunta regionale durante la programmazione delle risorse finanziarie ex Fas 2000-2006 destinate alle strade secondarie di rilevante importanza sul territorio regionale, e con criticità tali da non consentire il normale flusso veicolare. Il tratto che è stato interessato dai lavori si trova in corrispondenza del viadotto alla progressiva chilometrica 0+100. Un tratto che, dal 2014, risultava essere percorribile solo con senso unico alternato, a causa delle cattive condizioni strutturali del viadotto.

Il crollo del viadotto “Morandi” di Genova risvegliò la politica di Racalmuto. E dopo anni di silenzio o di interventi di sollecito poco produttivi, i consiglieri comunali, allora in carica, e gli esponenti politici erano tornati a recriminare, e lo avevano fatto a gran voce, i necessari interventi. A mobilitarsi, già allora quando era in carica come consigliere, fu proprio Sergio Pagliaro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori finiti: dopo 6 anni torna percorribile il viadotto Malati

AgrigentoNotizie è in caricamento