Cronaca Racalmuto

Compra on line una console ma era una truffa, due denunce

I carabinieri sono risaliti ai presunti autori del raggiro ai danni di una donna che ha pagato 170 euro senza ricevere la Nintendo Switch

Sono stati un cinquantenne residente a Scampia, quartiere di Napoli, e un nigeriano di 52 anni, abitante a Castel Volturno nel Casertano, gli autori di un truffa che ha avuto come vittima una racalmutese quarantaduenne. I due sono stati denunciati, ieri, alla Procura della Repubblica, dai carabinieri.

Nei giorni scorsi, una casalinga quarantaduenne di Racalmuto ha bussato alla porta della caserma dei carabinieri per raccontare quanto le era accaduto. Aveva comprato online una console Nintendo Switch. E lo aveva fatto, versando la somma di 170 euro, su un conto money.

Quella console a Racalmuto non è però mai arrivata. Ogni attesa, ma anche ogni tentativo di sollecito, si sono rivelati vati. E proprio a questo punto, la quarantaduenne s’è rivolta ai carabinieri di Racalmuto dove ha formalizzato una denuncia. I militari dell’Arma si sono subito messi al lavoro e incrociando i dati a disposizione hanno individuato i presunti responsabili della truffa. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Compra on line una console ma era una truffa, due denunce

AgrigentoNotizie è in caricamento