Le parole di Sciascia come richiamo turistico: targa nel cuore di Racalmuto

La decisione dell'amministrazione per continuare a dare visibilità all'opera e per far sì che la memoria resti viva

Una delle frasi di Leonardo Sciascia

Potrebbe essere la prima - collocata da questa amministrazione comunale - di una lunga serie. Perché l'amministrazione del sindaco Vincenzo Maniglia intende richiamare gli aspetti turistici e storici di Racalmuto apponendo delle targhe che riportano le frasi del suo "figlio" migliore: lo scrittore Leonardo Sciascia.

Un omaggio, ma anche l'occasione per continuare a dare visibilità all'opera e per far sì che la memoria resti viva. Il Municipio, per far realizzare la nuova targa, ha già impegnato i soldi necessari: 488 euro, Iva compresa, ed ha già dato l'incarico ad una ditta.  

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quest'anno, fra l'altro ricorre il trentesimo anniversario dalla scomparsa del "maestro" racalmutese. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nave "madre" abbandona barca a pochi metri dall'arenile: è maxi sbarco a Palma

  • "Pretendeva tangente da 15 mila euro per garantire la regolarità dei lavori": arrestato funzionario del Genio civile

  • Amazon a braccia aperte, l'agrigentina Valeria Castronovo: "Ho cambiato vita a 32 anni"

  • Trovano un portafogli e lo portano alla polizia municipale: hanno appena 13 anni i piccoli già grandi

  • È morto John Peter Sloan, l'insegnante d'inglese più simpatico e famoso d'Italia

  • "Fase 2": movida e assembramenti, alcol vietato dalle 21 e locali chiusi a mezzanotte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento