Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca Racalmuto

Strada scarificata e "dimenticata", disagi davanti al Comune e al teatro

Ieri, il sopralluogo congiunto con Girgenti Acque per accertare se le tubature idriche fossero o meno a rischio falle. I lavori riprenderanno all'inizio della prossima settimana

E’ stata scarificata da una decina di giorni. Da giorni, nessun operaio si vede però aggirarsi lungo via Vittorio Emanuele che è la strada dell’ingresso principale del Comune di Racalmuto, del dirimpettaio ufficio postale e del teatro “Regina Margherita”. I racalmutesi, ignorando cosa effettivamente abbia determinato lo stop, hanno iniziato a storcere il naso e a preoccuparsi. Si tratta del resto di una strada strategica del centro storico. “Abbiamo chiesto ed ottenuto un sopralluogo congiunto per controllare le condotte idriche – ha spiegato, ieri, il sindaco di Racalmuto: Emilio Messana - . Dopo che l’impresa ha scarificato la strada, prima di procedere alla posa del calcestruzzo abbiamo richiesto, per dei controlli mirati, l’intervento di Girgenti Acque. E lo abbiamo fatto perché non avrebbe avuto alcun senso scoprire, fra due o tre mesi, che c’era una tubatura in polietilene rotta, che determinava delle perdite idriche. Una cosa del genere avrebbe significato scavi per le necessarie riparazioni. Scavi su una strada rifatta da pochissimo”.

teatro racalmuto, strada chiusa-2

Il sopralluogo – e il controllo della tubazione – è stato fatto ieri mattina. Erano presenti i tecnici dell’Utc, quelli di Girgenti Acque e il Rup. “E’ risultato essere tutto a posto – ha aggiunto il sindaco Messana – e dunque già all’inizio della prossima settimana l’impresa potrà tornare regolarmente al lavoro. Fino a giovedì 6, l’impresa lavorava regolarmente. Poi, s’è deciso per questo controllo congiunto e s’è dovuto attendere un giorno in cui tutti i tecnici fossero pienamente disponibili per effettuare le necessarie verifiche”.

Anche questi interventi – che permetteranno di rifare in ciottoli e pietra la strada, dando continuità allo scenario dell’attigua scalinata del santuario Maria Santissima del Monte – rientrano nel piano dei lavori per la “Riqualificazione urbana dell’asse teatro-castello”. Lavori che seguono di pochissimo, a livello temporale, quelli realizzati – cambiandone, fra polemiche e contestazioni, il volto – in piazza Francesco Crispi. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Strada scarificata e "dimenticata", disagi davanti al Comune e al teatro
AgrigentoNotizie è in caricamento