rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Carabinieri / Racalmuto

Incendiata la villetta di un prof del liceo, aperta un'inchiesta

Qualcuno, dopo essere riuscito ad intrufolarsi, ha appiccato le fiamme ad arredi e suppellettili. Il fuoco non è divampato con violenza, ma ha distrutto alcuni mobili e riempito di fuliggine – annerendo ogni cosa - tutto l’immobile

Non ci sono dubbi. Non questa volta. L’incendio che ha devastato gli interni di una villetta, abitata nel periodo estivo e di proprietà di un docente di liceo a Canicattì, è doloso. Qualcuno, dopo essere riuscito ad intrufolarsi, ha appiccato le fiamme ad arredi e suppellettili. Il fuoco non è divampato con violenza, ma ha distrutto alcuni mobili e riempito di fuliggine – annerendo ogni cosa - tutto l’immobile. I vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì sono giunti nella periferia di Racalmuto in mattinata, non appena raccolto l’Sos.

Sul posto, naturalmente, anche i carabinieri della stazione cittadina che hanno subito avviato accertamenti ed indagini che, ieri, per l’intera giornata, sono andati avanti. Non filtra nessuna indiscrezione da parte degli investigatori che hanno comunque notiziato la Procura della Repubblica di Agrigento. E’ stato aperto – come sempre avviene in questo genere di casi – un fascicolo d’inchiesta a carico di ignoti. Servirà verosimilmente del tempo per provare a mettere dei punti fermi, anche perché nella zona – periferica appunto – non esistono impianti di videosorveglianza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendiata la villetta di un prof del liceo, aperta un'inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento