menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Una veduta di Racalmuto

Una veduta di Racalmuto

Gettoni di presenza diventano giochi e computer per disabili

A Racalmuto i consiglieri della "Lista Borsellino" hanno raccolto poco più di tremila euro per donarli al centro "Padre Cipolla"

I gettoni di presenza di consiglieri e assessori del comune di Racalmuto diventano giochi e computer per i giovani del centro di aggregazione "Padre Cipolla", uno spazio riservato ai bambini disabili che ha sede nella cittadina di Leonardo Sciascia. Il gesto è stato compiuto dall'assessore Valentina Zucchetto e dagli altri consiglieri del gruppo "Lista Borsellino": Cinzia Leone, Angelo Di Vita, Girolama Rizzo e Luigi Romano.

L'impegno era stato preso tempo addietro, quando i cinque hanno dichiarato che i loro "gettoni di presenza" sarebbero andati al centro per un acquisto già programmato che doveva fornire nuovi materiali informatici e nuovi giochi ai ragazzi: 1300 euro sono quindi arrivati dalle presenze in commissione dei consiglieri e 1825 da quelle nelle sedute del consiglio comunale, per un totale di più di tremila euro destinati all'acquisto, già avvenuto, di materiale ludico e informatico per i ragazzi diversamente abili che frequentano il centro. La somma riesce quindi coprire il rendiconto presentato da don Diego Martorana, permettendo ai giovani del centro di avere nuovi strumenti con i quali trascorrere le loro giornate. 

L'impiego della somma, già approvata dall'amministrazione attraverso una determina dirigenziale, e verrà erogata tramite bonifico nei prossimi giorni. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento