Cronaca Racalmuto

Chiesa dimenticata e nuovo complesso parrocchiale, "pioggia" di fondi

Ben 123 mila euro per la sistemazione esterna della parrocchia “Gesù maestro” e 150 mila euro per la messa in sicurezza della chiesa sconsacrata del cimitero

Ben 123 mila euro per la sistemazione esterna del nuovissimo complesso parrocchiale “Gesù maestro” e 150 mila euro per la messa in sicurezza della chiesa sconsacrata del cimitero comunale: una struttura incantevole ma chiusa ed abbandonata ormai da anni. Sono questi i finanziamenti che Racalmuto è riuscito a portare a “casa” e che serviranno per sistemare da un lato e risanare dall’altro. E ad esprimere soddisfazione, nella giornata di ieri, era l’assessore comunale ai Lavori pubblici Antonino Lauricella. Perché proprio Lauricella ha seguito l’iter, per ottenere l’importo complessivo di 123 mila euro, per circa un anno.

“Finanziamento da parte dell’assessorato regionale della Famiglia, delle Politiche sociali e del Lavoro che – ha commentato ieri l’assessore Lauricella - rende omaggio a padre Diego Martorana, arciprete di Racalmuto, e ai tanti fedeli”. Con i 123 mila euro si potrà istituire un cantiere di lavoro per la sistemazione esterna del complesso parrocchiale di recente apertura "Gesù  maestro". “Partiranno a breve i lavori di questa importante opera che servirà a completare la nuova chiesa di Racalmuto, ‘Gesù maestro’, da poco inaugurata – ha spiegato l’amministratore - . Una struttura che accoglierà tanti giovanissimi che frequentano l'oratorio. Ma è stata finanziata, dal ministero degli Interni, anche un’altra importante opera: la messa in sicurezza della chiesa sconsacrata del cimitero comunale di Racalmuto”. “Tanti sono gli obiettivi  prefissati  - ha detto il sindaco Vincenzo Maniglia -  speriamo di portarli a compimento”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiesa dimenticata e nuovo complesso parrocchiale, "pioggia" di fondi

AgrigentoNotizie è in caricamento