rotate-mobile
Cronaca Racalmuto

Case popolari non consegnate, il sindaco: "Verifiche per accertare la persistenza dei requisiti"

Emilio Messana: "Le istanze erano, del resto, del 2011 e, dunque, qualcosa, nel frattempo, poteva anche essere cambiato"

Cinque anni e mezzo dopo rispetto a quando vennero presentate le domande, le case popolari di contrada Piedi di Zichi, a Racalmuto, non sono state ancora assegnate. La graduatoria degli aventi diritto c'è. Ed è del settembre del 2015. Ma da allora - ad occhio di chi non segue, da vicino, la macchina amministrativa del Comune - tutto è rimasto fermo. Inevitabili le lagnanze e le proteste.

"Ci sono portatori di handicap, gente che vive in case che rischiano di crollare da un momento all'altro - ha spiegato un ex consigliere comunale, facendosi portavoce dell'incresciosa situazione, - . C'è bisogno di assegnare, ed anche rapidamente, queste abitazioni. La gente, specie in questo periodo di crisi finanziaria, non ce la fa più".

LEGGI ANCHE: La graduatoria per assegnare le case popolari 

Ma cosa è accaduto dal momento in cui è stata stilata la graduatoria degli aventi diritto fino ad ora? "E' stata fatta una verifica sulla persistenza dei requisiti dei richiedenti che si sono piazzati favorevolmente nella graduatoria degli assegnatari - ha spiegato il sindaco di Racalmuto Emilio Messana - . Le istanze erano, del resto, del 2011 e, dunque, qualcosa, nel frattempo, poteva anche essere cambiato".

Dopo le prime verifiche, durante le quali è stato accertato la mancanza della persistenza dei requisiti, qualcuno di coloro che venivano ritenuti fra gli assegnatari ha rinunciato. Sono stati tre o quattro. "E dopo queste rinunce - continua a spiegare Messana - abbiamo allargato le verifiche ai successivi 10, che inizialmente non si erano piazzati favorevolmente in graduatoria. Controlli indispensabili per consentire proprio lo scorrere dei nominativi in graduatoria, stabilendo così chi davvero ha diritto a vedersi assegnare l'alloggio popolare". La graduatoria, dunque, è stata stravolta. Ma rischia di risentirne ancora visto che i controlli sono attualmente in corso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Case popolari non consegnate, il sindaco: "Verifiche per accertare la persistenza dei requisiti"

AgrigentoNotizie è in caricamento