Arrivano panchine e fioriere per piazza Crispi, polemiche pronte a riesplodere?

Si tratta dell'area da dove, per lavori di riqualificazione, venne sradicata la fontana che per 40 anni l'aveva adornata

Una veduta di piazza Crispi durante il cantiere

Le polemiche al vetriolo sui lavori di riqualificazione di piazza Crispi – dove è stata sradicata la fontana che, per 40 anni, ha adornato lo slargo – sono andate in archivio ancor prima che il cantiere venisse ultimato. Ma non è escluso che possano tornare a rifiorire ben presto, magari quando verranno collocati i nuovi arredi – panchine e fioriere – proprio su piazza Crispi. Di fatto, in realtà, a tantissimi racalmutesi quella piazza non piace proprio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E non soltanto perché non c’è più la “tradizionale” fontana, ma perché sembra decontestualizzata con quello che è un centro storico. Panchine e fioriere, a prescindere dalle discussioni e dalle polemiche, sono in arrivo. E’ stata, infatti, aggiudicata in via definitiva la fornitura e la posa delle panchine, delle fioriere e degli altri elementi d’arredo previsti in piazza Francesco Crispi. L’aggiudicazione è stata fatta – per 13.560 euro, oltre Iva, - ad una impresa di Agrigento. Adesso, al Comune di Racalmuto daranno corso a tutti i passaggi burocratici necessari per arrivare alla firma del contratto. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, salgono ancora i nuovi casi in Sicilia: 8 gli agrigentini contagiati

  • Nuova "bomba" d'acqua sull'Agrigentino: strade e ristoranti allagati, albero su auto

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

  • Coronavirus, è record di nuovi contagi in Sicilia (+179): 6 per Agrigento, arrivano i primi tamponi rapidi

  • Vigile del fuoco e operaio dell'aeroporto positivi al Coronavirus: nuovo caso anche a Cattolica

  • Coronavirus, in Sicilia ci sono altri 77 casi: 8 sono nell'Agrigentino, nessun nuovo guarito

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento