menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Aumento del canone idrico e costo dei rifiuti, il Consiglio: venga costituito un tavolo tecnico

L'Assise ha dato mandato al sindaco Vincenzo Maniglia e al presidente Sergio Pagliaro per coinvolgere - arrivando ad una soluzione - il governatore Musumeci e il prefetto Cocciufa

E' stato dato mandato al sindaco Vincenzo Maniglia e al presidente del Consiglio Sergio Pagliaro di comporre un tavolo tecnico - con le massime autorità regionali - per discutere degli aumenti retroattivi dell'acqua e dell'eccessivo costo dei rifiuti. Lo ha fatto l'Assise - seduta straordinaria e urgente - di Racalmuto.

Al tavolo tecnico verranno invitati a sedere il governatore della Sicilia, Nello Musumeci, il prefetto di Agrigento Maria Rita Cocciufa e i responsabili del gestore idrico. "Serve porre fine al grave disagio che rischia di trasformarsi in disordine sociale - ha spiegato il presidente del consiglio comunale Sergio Pagliaro - . Perché al paese senz'acqua per giorni e giorni, anzi per settimane, va aggiunto l'adeguamento  retroattivo (in aumento) del canone dell'acqua, siglato dall'Ati di Agrigento". Contrario il sindaco di Racalmuto all'adeguamento in aumento del canone idrico. Aumento che arriva in un momento di crisi economica dovuta al Covid 19. "E aggiungiamo ancora la questione dei rifiuti che sta raggiungendo costi elvatissimi, in considerazione degli ultimi aumenti incomprensibili delle piattaforme di conferimento, - ha concluso Pagliaro - . I cittadini sono esasperati dal costo eccessivo e protestano energicamente. Al tavolo tecnico chiederemo di trattare questi argomenti e chiederemo migliori servizi con una riduzione dei costi". 

sergio pagliaro-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento