menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento del saluto del questore Maurizio Auriemma

Un momento del saluto del questore Maurizio Auriemma

Ha puntato sui giovani e ha piantato il seme della legalità, Auriemma lascia la città

Il questore: "Questa provincia ha delle componenti sane, dei valori molto positivi, credo profondamente nei ragazzi che ho conosciuto in questi due anni"

"Lasciare Agrigento, oggi, è motivo di emozione. Lavorare per il recupero del rispetto di piccoli, basilari, principi di legalità penso che sia la scelta vincente per vivere in questa splendida terra. Più persone, stamattina e ieri sera, mi hanno fermato per strada per salutarmi. Questo particolare me lo porto nel cuore". Lo ha detto, stamani, il questore di Agrigento: Maurizio Auriemma salutando e ringraziando la provincia e tutti gli agrigentini. Auriemma è stato trasferito a Bergamo dove si insedierà martedì.   

Trasferito il questore Auriemma, lascia la città dopo un anno e mezzo

"L'attività della polizia di Stato, in questi anni, è stata semplice, diretta, a contatto con chiunque avesse necessità, cercando di stabilire il principio del rispetto della legge. Sono riconoscente a tutti coloro che mi sono stati vicini in questi due anni: al vicario, al capo di gabinetto, al dirigente della divisione Anticrimine, al dirigente della Squadra Mobile, a tutte le donne e a gli uomini della polizia di Stato - ha aggiunto il questore Auriemma - . Vado in una città bella e laboriosa. Bergamo per me rappresenta un momento di crescita, ma Agrigento non è da meno. E' una città importante, il dipartimento la tiene in forte considerazione perché resterà nella fascia medio alta per importanza, per rilievo strategico. Agrigento ha personale degno di portare la bandiera della polizia di Stato". 

Questura, martedì arriva Rossella Iraci: è il primo questore donna di Agrigento 

"In questi anni abbiamo iniziato un percorso e ritengo che dei cambiamenti ci sono stati - ha tenuto a sottolineare il questore Maurizio Auriemma - . Recentemente abbiamo avuto 3 mila giovani avvicinati attraverso incontri nei loro istituti, li abbiamo portati nelle nostre sedi, gli abbiamo fatto toccare con mano i fatti tragici della Sicilia e in tanti di questi ragazzi abbiamo visto un momento di condivisione del valore di rispettare la legge e di crescere nella legalità. Porto via, quindi, un ricordo estremamente positivo. Degli agrigentini porto via l'affetto, il calore, la partecipazione, la possibilità di mettersi in discussione. Occorre, è chiaro, che ci sia un momento di condivisione".

IL VIDEO. Le parole dell'ex questore: "Qui tanti giovani che vogliono cambiare la città in cui vivono"

questurore auriemma addio2-2

  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Danneggia la rotonda del Quadrivio e fugge via: "beccato" dalle telecamere

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Coronavirus

Attualità

L'accademia delle Belle arti dona quindici quindici quadri al Comune

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Un agrigentino a "Uomini e donne", Gero Natale debutta su Canale 5

  • Sport

    L'ex "portierone" Daniele Indelicato vola a Dubai: affiancherà Sosa

Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento