Viabilità caotica al Quadrivio Spinasanta, parte l'iter per l'esproprio

I soldi – due milioni e 400 mila euro – ci sono. La disponibilità è arrivata grazie alla convenzione fatta, dal Comune con l’Anas, per i fondi delle misure compensative relative al raddoppio della strada statale 640

Una veduta del Quadrivio Spinasanta

Le particelle – ben otto - sono state individuate. E’ stato avviato l’iter per l’imposizione o reiterazione del vincolo preordinato all’esproprio e alla successiva dichiarazione di pubblica utilità. Il progetto per gli interventi di messa in sicurezza della viabilità del Quadrivio Spinasanta e delle aree limitrofe, nonché per il completamento e la sistemazione della via Basile, – un piano dei lavori sognato da decenni, e non soltanto dai residenti della zona, – sembra veramente prendere corpo.

Rotatoria al Quadrivio, ecco chi si occuperà del progetto

I soldi – due milioni e 400 mila euro – ci sono. La disponibilità è arrivata grazie alla convenzione fatta, dal Comune con l’Anas, per i fondi delle misure compensative relative al raddoppio della strada statale 640, la Agrigento-Caltanissetta. Il progetto c’è pure ed è stato già depositato – secondo quanto è stato annunciato dal Rup, Sebastiano Di Francesco – agli uffici del settore Patrimonio ed espropriazioni, in via Pancamo a Fontanelle. Un piano dei lavori che sarà liberamente consultabile nelle giornate e negli orari di ricevimento al pubblico. “

Chiunque ne fosse interessato – ha reso noto il Rup Sebastiano Di Francesco – potrà presentare osservazioni scritte che verranno valutate ai fini delle definitive determinazioni, facendole pervenire entro e non oltre venti giorni a decorrere da ieri”.

Sono otto le particelle – riconducibili a 5 intestatari – per le quali è stato, appunto, avviato l’iter per l’imposizione o reiterazione del vincolo preordinato all’esproprio e alla successiva dichiarazione di pubblica utilità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, nel "valzer" di guarigioni e nuovi contagi c'è una nuova vittima: è un grottese

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento