rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Cronaca

Punta Bianca sfregiata, una "taglia" sulla testa di "Salvatore"

L'associazione ambientalista MareAmico chiede ai cittadini di fornire, anche anonimamente, informazioni per arrivare all'individuazione dell'artista

MareAmico mette una taglia sulla "testa" del novello "Michelangelo". Su colui che ha sfregiato la marna bianca di Punta Bianca

"Questo "artista", nei giorni scorsi, - ricostruisce l'associazione ambientalista - ha inciso un viso sulla marna di Punta Bianca, sfregiandola per sempre. Quello che ha fatto è un reato gravissimo: ha danneggiato per sempre un bene paesaggistico e naturalistico. Salvatore (così si firma il tizio ndr.) non comprende il danno che ha causato e deve essere posto in condizione di ripararlo. E soprattutto - incalza Claudio Lombardo di MareAmico - bisogna evitare che ripeta le sue dannose imprese". 

Ecco perché MareAmico ha messo una taglia - simbolica - sulla "testa" di "Salvatore" e chiede ai cittadini di fornire, anche anonimamente, informazioni per arrivare alla sua individuazione. 

"Il responsabile dello sfregio avrà lavorato per ore con martello e scalpello e qualcuno, sicuramente, lo avrà visto all’opera", ha concluso MareAmico.

La marna di Punta Bianca sfregiata

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Punta Bianca sfregiata, una "taglia" sulla testa di "Salvatore"

AgrigentoNotizie è in caricamento