menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Uno dei posacenere in spiaggia

Uno dei posacenere in spiaggia

Volontari ripuliscono le spiagge dai mozziconi di sigaretta

Anche nell'Agrigentino al via la campagna nazionale "Ma il mare non vale una cicca?", promossa da Marevivo in collaborazione con Jti, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, il supporto del Sindacato italiano balneari e il sostegno del corpo delle Capitanerie di porto

Non solo beach volley e racchettoni, quest’anno in spiaggia si fa gioco di squadra in difesa dell’ambiente. Anche nelle spiagge dell'Agrigentino arriva l'iniziativa "Ma mare non vale una cicca?", promossa da Marevivo in collaborazione con Jti, con il patrocinio del Ministero dell’Ambiente, il supporto del Sindacato italiano balneari e il sostegno del corpo delle Capitanerie di porto per proteggere le spiaggee il mare dai mozziconi di sigarette. 

Volontari saranno impegnati nella pulizia della spiaggia di Eraclea Minoa, della Scala dei Turchi di Realmonte e nelle spiagge delle Pelagie. Saranno distribuiti, inoltre, dei posacenere da spiaggia e poster informativi sui tempi di smaltimento di diverse tipologie di rifiuti, tra cui i mozziconi.

“Basta con i mozziconi sulla spiaggia e in mare, una volta e per tutte impariamo a considerare la cicca di sigaretta per quella che è effettivamente: un rifiuto e, come tale, va smaltito in maniera corretta. Quest’anno dalla nostra parte c’è anche il “Collegato Ambientale”, ma sono 8 anni che portiamo sulle spiagge italiane la campagna 'Ma il mare non vale una cicca?', perché crediamo che il primo e fondamentale passo sia cambiare la cultura e l’atteggiamento delle persone. – ha affermato Carmen di Penta, direttore Generale di Marevivo - E nulla più di una semplice cicca di sigaretta può essere esempio di quanto possiamo fare tutti, ogni giorno e con i gesti più semplici, assumendo comportamenti più responsabili e rispettosi dell’ecosistema marino”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento