Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Pugno duro contro gli incivili, via alle telecamere contro l'abbandono di rifiuti

La manovra, in precedenza, aveva prodotto diverse multe a persone che non hanno rispettato le regole

Pugno duro contro gli incivili. La polizia Provinciale riprende, a pieno ritmo, l'attività di controllo del territorio in materia di abbandono dei rifiuti. Infatti, in prossimità di luoghi maggiormente a rischio, saranno installate delle telecamere. 

"Il corpo della polizia Provinciale - fanno sapere da Libero consorzio - ha provveduto a collocare fino al 13 febbraio 2021, una telecamera mobile e due cartelli informativi su una strada provinciale per prevenire il fenomeno incontrollato dell’abbandono o del deposito dei rifiuti. Le immagini con i trasgressori sono registrate e trasmesse in tempo reale alle Autorità di Polizia. I cartelli informativi impiegati sono stati realizzati secondo i criteri previsti dalla legge in materia di protezione dei dati personali e sono stati collocati prima dell'inizio dell'area delle riprese indicando la finalità delle registrazioni". Una manovra che già in precedenza aveva prodotto una sanzione a diversi soggetti di 600 euro. 

"Per contrastare l'abbandono - concludono da Libero Consorzio -  e il deposito incontrollato dei rifiuti nel territorio di sua competenza è utilizzato un sistema di video sorveglianza e 5 foto-camere, nel rispetto di quanto stabilito dal Garante per il trattamento dei dati personali". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno duro contro gli incivili, via alle telecamere contro l'abbandono di rifiuti

AgrigentoNotizie è in caricamento