Cronaca San Leone

Pugno di ferro del Comune a Ferragosto: vietati falò, rumori e bottiglie di vetro

Il sindaco Calogero Firetto, su proposta del comandante della polizia municipale Gaetano Di Giovanni, ha emesso l'ordinanza

Vietati i falò ma non solo

Il sindaco Calogero Firetto, su proposta del comandante della polizia municipale, Gaetano Di Giovanni, ha firmato l'ordinanza sindacale per la prevenzione dei falò sulle spiagge "con divieto di detenzione e di trasporto di materiali atti all'accensione dei fuochi e di bevande alcooliche in bottiglie di vetro".

Dalle 8 dell'11 Agosto alle 6 del 15 Agosto sono vietati: la detenzione, a qualsiasi titolo, ed il trasporto, con qualsiasi mezzo, sulla spiaggia di legna, carbone, carbonella e qualsiasi altro materiale che possa anche astrattamente servire all'accensione di fuochi sulla spiaggia; l'accensione di fuochi sulla spiaggia con qualsiasi tipo di combustibile; lo svolgimento di giochi sulla spiaggia che possano arrecare danno o molestie alle persone (quali frisbee, palloni, tamburelli); campeggiare o pernottare sulla spiaggia.

L'ordinanza del Comune vieta, inoltre, "la produzione sulla spiaggia di suoni molesti a mezzo altoparlanti o di amplificatori di qualsiasi genere e, comunque, di rumori che possano arrecare pregiudizio alla normale percezione di segnali di allarme vocali o a mezzo di ausili sonori. La vendita, in qualsiasi forma (compresi i distributori automatici) e/o la somministrazione di bevande in recipienti di vetro nonchè consumare e/o abbandonare sulla spiaggia bevande di qualsiasi genere contenute in bottiglie di vetro o in contenitori realizzati con lo stesso materiale. Le violazioni alle disposizioni - avverte il Comune - comporteranno l'applicazione di una sanzione pecuniaria".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno di ferro del Comune a Ferragosto: vietati falò, rumori e bottiglie di vetro

AgrigentoNotizie è in caricamento