rotate-mobile
Martedì, 18 Gennaio 2022
Cronaca Favara

Un pugnale, una mazza e una spada giapponese: ecco cosa è stato trovato dopo una lite, 2 denunciati

Detenzione abusiva, omessa denuncia e custodia di armi. E’ per queste ipotesi di reato, a vario titolo, che sono stati deferiti, alla Procura, due operai di 57 e 55 anni

Detenzione abusiva, omessa denuncia e custodia di armi. E’ per queste ipotesi di reato, a vario titolo, che sono stati denunciati, alla Procura di Agrigento, due operai favaresi di 57 e 55 anni.

La segnalazione è stata fatta dai carabinieri della tenenza cittadina che, coordinati dal comando compagnia di Agrigento, domenica sera sono intervenuti in via Lituania dove era stata segnalata una lite. Riportata la calma, sono scattati i controlli precauzionali.

Il cinquantasettenne deteneva una pistola regolarmente denunciata in un luogo diverso dalla sua abitazione: è stata ritrovata infatti in garage, senza le dovute cautele per la custodia. E sempre all'interno del garage i militari dell’Arma hanno rinvenuto anche un pugnale di 35 centimetri non denunciato.

Il cinquantacinquenne é stato, invece, trovato in possesso di una mazza da baseball in legno di circa 100 centimetri. Una mazza che aveva con sé durante la lite. E nel garage di quest’ultimo è stata rinvenuta una spada giapponese non denunciata con la lama di circa 22 centimetri.

Le armi e gli oggetti sono stati sequestrati e sono, adesso, a disposizione della Procura della Repubblica di Agrigento che valuterà la posizione de due favaresi che, per intanto, appunto, risultano essere stati deferiti, a vario titolo, per le ipotesi di reato di detenzione abusiva di armi, omessa denuncia e custodia di armi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un pugnale, una mazza e una spada giapponese: ecco cosa è stato trovato dopo una lite, 2 denunciati

AgrigentoNotizie è in caricamento