rotate-mobile
Programmazione

Il piano di utilizzo delle spiagge è quasi realtà: la Regione lo reputa "conforme"

Il prossimo passo è l'approvazione in Consiglio comunale, il documento sarà poi sottoposto alla procedura di Vas

Il piano di utilizzo del demanio marittimo per Agrigento è stato dichiarato conforme dalla Regione siciliana. Lo strumento, che è una sorta di piano regolatore generale delle spiagge è stato ritenuto "conforme alle linee guida" previste e passa adesso al Consiglio comunale per l'adozione preliminare e il successivo passaggio dalla commissione Vas. 

Il Pudm, nel dettaglio, individua le modalità di utilizzo del litorale marino e ne disciplina gli usi sia per finalità pubbliche, sia per iniziative connesse ad attività di tipo privatistico regolamentate mediante rilascio di concessioni in conformità alle vigenti disposizioni. Le procedure furono avviate dalla giunta Firetto.

Il Comune di Agrigento, a cui passeranno tutte le competenze sul litorale marino, compreso gli introiti dovuti ai canoni, dice una nota dell'ente, "è uno dei pochi a non essere stato commissariato per la mancata adozione, avendo appunto avviato quanto necessario per l'adozione". 

In realtà una nomina risulta essere stata fatta a suo tempo dalla Regione, ma non è chiaro se il commissario si sia mai davvero insediato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il piano di utilizzo delle spiagge è quasi realtà: la Regione lo reputa "conforme"

AgrigentoNotizie è in caricamento