menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Proventi vendita ex 51 lotti, proficua riunione

Proposta la destinazione di una parte dei proventi della vendita, per la realizzazione di un...

Si è tenuto l'annunciato incontro fra le forze politiche riberesi per discutere sull'utilizzo dei proventi della vendita degli "ex 51 lotti". “E’ stato un incontro molto proficuo - ha dichiarato Carmelo Pace - durante il quale sono state fatte diverse proposte, tutte molto interessanti e finalizzate alla realizzazione di interventi relative ad opere pubbliche".

L’incontro che si è svolto al palazzo di Città per definire le migliori soluzioni da adottare in relazione ai proventi derivanti dalla vendita degli ex 51 lotti, si è svolto alla presenza del sindaco Carmelo Pace, della Giunta, del presidente del Consiglio, dei consiglieri comunali e dei segretari di partito. “Sono stati proposti interventi – aggiunge Pace – che riguardano il miglioramento del rione delle case popolari di Largo Martiri di via Fani, la realizzazione di una biblioteca presso i locali della struttura polivalente dell'ex teatro comunale ubicata in via Circonvallazione, interventi strutturali agli ex uffici finanziari di viale Europa che permetterebbero di alleggerire le spese relative agli affitti di altri locali, il rifacimento del manto stradale o dell’illuminazione pubblica”.

Inoltre, ha aggiunto il primo cittadino: “Una proposta è stata quella di destinare una somma, individuata in circa un milione e cinquecento mila euro, per la realizzazione di un impianto fotovoltaico su un terreno di proprietà comunale sito in contrada Strasatto di circa dieci ettari. L’impianto servirebbe per produrre e vendere energia elettrica e quindi in questo modo realizzeremmo un’opera in grado di produrre un guadagno per il Comune di Ribera sostanzioso e costante nel corso degli anni, il cui ricavato servirebbe per la realizzazione di altre opere pubbliche. A tal fine, i presenti hanno dato mandato all’Amministrazione di verificare a quanto ammonterebbe la somma annua ricavata dalla vendita di energia, in modo tale da pianificare anche gli interventi futuri che con quelle somme si potrebbero realizzare”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento