menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prova i vestiti in camerino e resta chiuso in un negozio, disavventura per un 52enne

Il titolare dell'attività commerciale non si era accorto del cliente. Così, nel regolare orario di chiusura, ha sbarrato le porte della propria boutique. A liberare il "malcapitato" è stata la polizia

Doveva essere una normale giornata di shopping, ma tutto questo si è trasformato in un vero e proprio incubo. Un agrigentino, che doveva acquistare un abito di gala, si è recato in un negozio di proprietà dei cinesi, in via Unità d’Italia. L’uomo, intento a scegliere il suo abito migliore, ha così deciso di provarlo. Il titolare del posto, non accorgendosi del cliente, alle 14 ha chiuso l’attività commerciale. Il malcapitato, un 52enne, dunque, è rimasto chiuso in negozio.

L’uomo, dopo avere capito il ‘fattaccio’, non si è perso d’animo ed ha lanciato l’allarme, chiamando in soccorso il 112. Sul posto si sono precipitati i poliziotti che hanno rintracciato il titolare del negozio. Il commerciante ha così “liberato”, il malcapitato cliente. Una disavventura che, certamente, il 52enne non dimenticherà facilmente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento