menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il questore Bisogno e il sindaco Firetto

Il questore Bisogno e il sindaco Firetto

Porto Empedocle, l'anagrafe comunale ora è consultabile dal Commissariato

E' quanto prevede il protocollo d'intesa, firmato stamani nei locali della Questura di Agrigento dal sindaco di Porto Empedocle, Lillo Firetto, e dal questore Giuseppe Bisogno

I poliziotti non dovranno più recarsi al Comune per accedere ai dati dell'ufficio anagrafe, ma potranno consultare tutti i documenti dal Commissariato grazie ad un collegamento telematico. E' quanto prevede il protocollo d'intesa, firmato stamani nei locali della Questura di Agrigento dal sindaco di Porto Empedocle, Lillo Firetto, e dal questore Giuseppe Bisogno. L'accordo prevede, per l'appunto, un collegamento telematico tra l'ufficio anagrafe del Comune di Porto Empedocle e gli uffici del Commissariato diretto dal vicequestore aggiunto Cesare Castelli.

"I nostri uomini – ha spiegato il questore Bisogno – non dovranno più attenersi, ad esempio, agli orari di apertura dell'ufficio anagrafe per attingere informazioni. Potranno consultare direttamente dal Commissariato tutti i dati necessari, al fine di condurre l'attività investigativa. Un accordo che stiamo cercando di portare anche in altri comuni della provincia".
 
"In questa occasione – ha detto il sindaco, Lillo Firetto – voglio esprimere ancora una volta i sentimenti di gratitudine verso le forze dell'ordine, che tramite la forte attività di contrasto della criminalità, stanno contribuendo ad una crescita sociale ed economica della città di Porto Empedocle".
 
Per il vicequestore aggiunto Cesare Castelli "si tratta di un importante accordo, che permetterà di impegnare più uomini sulle strade, nel contrasto della criminalità organizzata e quella comune, snellendo l'aspetto burocratico delle attività d'indagine", ha concluso il dirigente del Commissariato di Porto Empedocle.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento