rotate-mobile
Prevenzione

Protezione civile, attivato il servizio antincendio: ecco le zone interessate

Il coordinamento è affidato all’ufficio provinciale del Libero consorzio comunale

La cosiddetta “stagione degli incendi” è ormai iniziata e di conseguenza è stato attivato il servizio di vigilanza antincendio lungo alcune strade provinciali ed ex consortili ed alcune statali. Un servizio organizzato dall'ufficio provinciale di Protezione civile del Libero consorzio comunale di Agrigento. 

Il commissario straordinario Raffaele Sanzo ha comunicato ai vari soggetti istituzionali l’avvio delle attività che ormai da anni offrono un importante sostegno agli organi competenti in materia di prevenzione e contrasto degli incendi boschivi. 

L’impegno del Libero consorzio di Agrigento sarà sostenuto principalmente dal personale dell’ufficio di Protezione civile e dai volontari delle associazioni di volontariato.

Le attività si svolgeranno nelle giornate a maggiore rischio incendio, con dichiarazione del livello di allerta “alto” da parte del Centro funzionale della Regione siciliana, dalle 12 alle 20 fino al 31 agosto. 

Le squadre saranno composte da due dipendenti dell’ufficio di Protezione civile e due volontari delle associazioni di volontariato. Saranno attivate delle postazioni dinamiche lungo le strade provinciali e alcune statali limitrofe alle aree con boschi per garantire le attività di vigilanza e avvistamento dei focolai di incendio. L’attivazione del servizio è stata comunicata dal commissario straordinario, al Comando dei vigili del fuoco, all'Ispettorato ripartimentale delle Foreste, al dipartimento regionale della Protezione civile, ai comandi delle varie forze dell’ordine e ai sindaci dei Comuni interessati.

Le postazioni di avvistamento si trovano lungo le seguenti strade:

- SP n.34 – SP n.35 nei comuni di Bivona, Lucca Sicula e Villafranca Sicula;

- SP n. 20 – SPC n.29 e SPC n.30 nel comune di Casteltermini;

- SP n. 29 A – SP n.30 e SP n.28 nei comuni di Cattolica Eraclea e Montallegro;

- SP n.63 A – SP n.05 B – SPC n.67 e SPC n.68 nei comuni di Palma di Montechiaro e di Licata;

- SP n.69 – SP n.70 – SP n.44A – e SP n. 43 nei comuni di Sambuca e Santa Margherita Belice;

- SP n.34 – SP n.3 5A – SP n.36-- SP n.47-- SP n.48-- SP n.86 e SS115 nei comuni di Burgio, Calamonaci, Lucca Sicula, Ribera e Villafranca Sicula;

- SP.n.75 – SP n. 87 nei comuni di Siculiana e di Montallegro;

- SP.n.47 – SP n.36 e SP n.37,comuni di Sciacca, Caltabellotta e Villafranca Sicula.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Protezione civile, attivato il servizio antincendio: ecco le zone interessate

AgrigentoNotizie è in caricamento