"Acqua pubblica, adesso o mai più", proclamata giornata di protesta il 26

Giovedì pomeriggio le associazioni si riuniranno davanti al Comune di Agrigento per chiedere che non si scelga la Spa

(foto ARCHIVIO)

"Acqua pubblica, adesso o mai più". E' questo il motto delle associazioni in difesa della ripubblicizzazione del servizio idrico che per il prossimo 26 di settembre hanno proclamato una giornata di mobilitazione.

L'appuntamento, lanciato e "rafforzato" stasera durante un incontro svoltosi al caffè letterario Pirandello, è per le 18 davanti al Comune di Agrigento. Non una protesta contro l'amministrazione Firetto, per quanto molti non abbiano "digerito" le dichiarazioni dell'assessore Nello Hamel che ha dipinto la Spa a capitale pubblico come la forma di gestione più "snella" tra le due, ma piuttosto la necessità di far sentire la propria voce nei confronti dei sindaci che, ancora oggi, non sembrano essersi determinati in favore dell'azienda consortile che, a dire di comitati come "Titano" è l'unica vera forma di gestione pubblica della risorsa idrica.

La data non è casuale: il 27 settembre, infatti, è attesa l'assemblea dell'Ati che dovrebbe deliberare sulla forma di gestione. Il condizionale, tuttavia, è più che mai d'obbligo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

  • Boom di contagiati da Covid 19 a Sciacca, adesso sono 29: ci sono anche un neonato e la sua famiglia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento