Emergenza migranti, Conte chiama Martello e Musumeci: sospeso lo sciopero generale

Stanno per arrivare a Porto Empedocle le 217 persone trasferite dall'hotspot di Lampedusa. Sono stati tutti caricati sul pattugliatore Dattilo della Guardia costiera

Il premier Conte ed il governatore Musumeci

Ore 18:12 Stanno per arrivare a Porto Empedocle, e non più a Pozzallo come appreso stamani, i 217 migranti trasferiti dall'hotspot di Lampedusa. I migranti sono stati caricati sul pattugliatore Dattilo della Guardia costiera che sta per giungere al porto. Resteranno nelle strutture d'accoglienza dell'Agrigentino.

Ore 16:30  "Al telefono ho parlato direttamente con il presidente Conte, mi ha dato del tu, era la prima volta che ci sentivamo e mi ha detto che la riunione sarà con lui e con i ministri competenti rispetto non solo alla questione immigrazione, ma anche alle altre richieste fatte per l'isola. Quindi presumo che ci saranno anche i ministri Lamorgese e Gualtieri.Il presidente era informatissimo sulle cose che sono successe qui e sul lavoro fatto con il ministero dell'Interno. Mi ha detto: 'Mercoledì ci vediamo. Vieni qua, parliamo, risolviamo il problema e poi verrò a Lampedusa'". Queste le parole del sindaco di Lampedusa e Linosa, Totò Martello.

Ore 15:00 - "Stamattina nel frattempo che ero in una riunione con gli imprenditori sullo sciopero generale, ho ricevuto una telefonata dalla presidenza del Consiglio per convocarmi a Roma mercoledì e quindi abbiamo sospeso lo sciopero in attesa di conoscere cosa dirà lo Stato e il governo. Alla luce della convocazione da parte del Premier - dice Martello - la riunione che era in corso questa mattina al Comune, è stata sospesa: ci rivedremo dopo l'incontro con il presidente Conte ed in base a ciò che emergerà in quell'occasione, a Lampedusa decideremo cosa fare in merito allo sciopero".

Ore 12:53 - L'emergenza Migranti, gli sbarchi e gli appelli continui. Tutto questo ha convinto il premier Conte ad un confronto con il presidente della Regione, Nello Musumeci.  "L’emergenza migranti in Sicilia sarà al centro di un incontro fissato per mercoledì a Roma, a Palazzo Chigi, con il premier Conte. Me lo ha comunicato poco fa lo stesso presidente del Consiglio, chiamandomi al telefono. L’incontro sarà tecnico-operativo". Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci.

"È stato quindi raccolto - prosegue il governatore - l’ennesimo invito che  ho rivolto ieri al premier per un confronto. Al governo centrale porteremo le ragioni che hanno animato e continuano ad animare il nostro impegno, per dare finalmente una priorità a questa infinita emergenza sanitaria e umanitaria che si consuma in Sicilia, dopo un decennio di silenzi e omissioni di Roma e Bruxelles".

Sono 307 i migranti che, fra stanotte e stamattina, hanno lasciato l'hotspot di Lampedusa dove sono rimasti 1.219 persone. Stanotte, 87 extracomunitari sono stati imbarcati sulle motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza già arrivate a Porto Empedocle. Degli 87, sono 55 le persone caricate su un pullman con destinazione i centri d'accoglienza dell'Abruzzo.

Bermuda e scarpette lucide .. anche più bimbi fra i 369 sbarcati, in 128 lasciano Lampedusa

Gli altri resteranno nelle strutture siciliane. Il pattugliatore Dattilo della Guardia costiera ha invece già concluso l'imbarco di altri 220 ospiti dell'hotspot. Stando a quanto si apprende andrà a Pozzallo.

Stop agli sbarchi

Emergenza sbarchi, Martello: "Adesso siamo noi in pericolo, domani incontro per dichiarare lo sciopero generale"

Stop ad avvistamenti e sbarchi a Lampedusa. Dopo il maxi approdo di sabato notte del peschereccio salpato dalla Libia, con a bordo 370 persone originarie, prevalentemente, del Bangladesh e del Senegal, non si sono registrati più avvistamenti o sbarchi autonomi. C'è mare mosso e forte vento specie nel Canale di Sicilia. Anche l'aliscafo è rimasto all'ancora di Lampedusa.  Condizioni proibitive dunque che già un paio di settimane fa avevano fatto registrare la stessa situazione. 

La protesta

Il sindaco di Lampedusa, Totò Martello incontra gli imprenditori dell’isola. Il primo cittadino ha voluto parlare con i commercianti dell’isola più grande delle Pelagie. Ai piedi del Comune di Lampedusa, una protesta di una decina di persone. I lampedusani, dunque, hanno sollecitato lo sciopero generale.  Esposti alcuni striscioni con le scritte 'Stop immigrati', 'Lampedusa hotspot chiuso' e 'Governo criminale'.

Tra i manifestanti anche Attilio Lucia, coordinatore della Lega sull'isola: "Se il sindaco non è davvero in grado di scioperare, si dimetta - spiega - Altrimenti oggi occupiamo il Comune. Vogliamo che venga sgomberato l'hotspot immediatamente". Tra gli striscioni, anche riferimenti al primo cittadino e all'ex direttore del poliambulatorio dell'isola ed europarlamentare Pietro Bartolo: "Sindaco dimettiti" e "Pietro Bartolo ti sei venduto Lampedusa". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • Boom di contagi da Covid-19 ad Aragona, i genitori: "Prima la salute dei nostri figli, scuole chiuse subito"

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento